OCCHIO MECCANICO PARTE 3^

Realizzazione della SEDE per LA CORNEA e il CRISTALLINO  

PARTE 3^

Anche in questo caso è necessario partire da uno schizzo base della sclera realizzato in precedenza. Se nella parte 2 (realizzazione del bordo ciliare) la partenza da questo disegno era solo per tenere come riferimento il diametro interno della cornea e su questo costruirvi il relativo profilo, adesso dobbiamo intervenire sul file per modificarlo opportunamente in base ai nuovi eventi e  lo scolpo di realizzare le singole parti con una stampante 3D e creare un assieme reale cioè:

  1. Ricavare la sede per il bordo ciliare
  2. Ricavare la sede per la cornea

Quindi apriamo il disegno fatto in precedenza:

  • FILE – APRI – “nome che abbiamo salvato la parte SCLERA”

A questo punto sulla sinistra ci apparirà una situazione simile a quella che vediamo. (notare la scritta bordo ciliare che ci indica il nome del file)

Selezioniamo sulla destra la voce REVOLUTION clicchiamo sul tasto DEL o CANC

 

 

 

 

 

Eseguendo quanto sopra rimaniamo con il profilo della SCLERA avendo tolto dal disegno la FUNZIONE (lavorazione) della “Estrusione in Rivoluzione

A questo punto entriamo nel disegno (Sketch) e modifichiamolo.

  • Clicchiamo con il tasto DX del mouse su Sketch (il profilo da bordo bianco diventa verde)
  • Ci appare una finestra dove confermeremo con il tasto SX la voce in grassetto “modifica lo schizzo

Ecco il risultato:

Cambiamo la modalità di lavoro da “START” a “SKETCHER” in modo da avere a disposizione le icone delle “ENTITA’” (linea – cerchio – polilinea – poiligoni ecc ecc)

A questo punto con l’entità “POLILINEA” realizziamo un profilo simile a quello in figura con indicato la sequenza da seguire. In fondo per ultimare la polilinea cliccare su ESC:

 

Non preoccupiamoci in questo momento delle quote e dei vari vincoli che vedremo tra brevissimo.

 

 

 

 

 

VINCOLI

Lo abbiamo già fatto nel realizzare la parte SCLERA e il Bordo Ciliare.

 

I vicoli sono gestiti da queste icone:

 

 

Ecco il significato delle prime 4 icone da SX a Dx che sono quelle che utilizzeremo:

  • Vincolo di coincidenza tra due punti
  • Vinvolo di coincidenza tra un punto e un oggetto
  • Vincolo verticale della linea
  • Vincolo orizzontale della linea

 

Risultato finale :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INSERIAMO LE QUOTE NEL DISEGNO

Questo profilo è creato per tenere nel suo interno il bordo ciliare (1) e il cristallino (2). Teniamo conto che il cristallino ha un diametro 60 mm.  La sede dovrà avere quindi un Ø di 58 mm e distaste 20mm (questo è lo spessore totale dato al bordo ciliare). Una volta costruita la lente che deve avere una distanza focale di 135mm si dovrà rivedere la sede con le curvature del costruttore.  

 

REALIZZIAMO LA SEDE DEL CRISTALLINO

Il nostro disegno (profilo) è quasi pronto ma come sempre dobbiamo verificare le due regole fondamentali per eseguire una LAVORAZIONE

1 – IL DISEGNO DEVE AVERE PROFILI CHIUSI

2 – IL DISEGNO NON DEVE AVERE LINEE INTERSECANTI

  • ENTRAMBE LE CONDIZIONI DEVONO ESSERE “VERE”

Purtroppo mentre per la prima condizione questo è VERO non lo è per la seconda

Qui vieneo rappresentata la linea o l’entità che è in disaccordo con la regola:

 

Vediamo come fare:

  • selezioniamo come la l’entità TAGLIA (1)

 

  • clicchiamo sulla linea (2) per cancellarla dal profilo

 

<<<<  Otterremo un risultato finale di questo tipo:

 

 

Abbiamo realizzato la sede che conterrà il BORDO CILIARE e il  CRISTALLINO.

REALIZZIAMO LA SEDE DELLA CORNEA

Per realizzare la sede della CORNEA dobbiamo fare un taglio sul bordo superiore della CORNEA. Procediamo quindi selezionando (1) – centro ….poi selezioniamo il centro di origine assi (2) tracciamo un arco con una lunghezza a caso partendo dal punto (3) al punto (4)

 

 Tracciare la linea (1) come indicato:

Le linee indicate in nero devono essere eliminate per creare la sede alla cornea

 

 

 

 

 

 

 

SELEZIONARE IL PUNTO E L’ARCO ESTERNO CREANDO IL VINCOLO DI COINCIDENZA TRA LE DUE ENTITA’

 INSERIRE LA QUOTA DI 84 mm AL RAGGIO CREATO

 TAGLIARE LE LINEE OTTENENDO UN PROFILO COME IN FIGURA

 

Ecco come risulterebbe la Sclera modificata per contenere la sede del  Bordo Oculare e la Cornea

Seguici su:
Questa voce è stata pubblicata in Post di Tiziano, Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.