L’esposizione nel dettaglio

Ciao!

ti ricordi che avevo parlato dei parametri dell’esposizione?
 ossia: tempo, apertura del diaframma e iso.

Del tempo ne abbiamo parlato nell’articolo precedente, ora vi spiegherò meglio il diaframma e l’iso.Il diaframma è un dispositivo situato nell’obbiettivo, costituito da lamelle che, spostandosi, creano diverse profondità di campo.

Esso, come il foto della pupilla, può allargarsi e restringersi. Ciò affinché la quantità di luce che colpisce il sensore sia sempre adeguata.

Per regolare l’apertura del diaframma c’è una apposita ghiera sull’obbiettivo nella quale sono segnati dei numeri ( 32- 22 – 16 – 11 – 8 – 5.6 – 4 – 2.8 – 2 – 1.4 ) i quali sono indicati con la lettera “F”

Attenzione! i numeri grandi si riferiscono a diaframmi piccoli ( diametro piccolo) mentre i numeri piccoli si riferiscono a diaframmi grandi ( diametro grande).

 

Seguici su:
Questa voce è stata pubblicata in Post di Alice, Senza categoria. Contrassegna il permalink.