AMBIENTE “EINAUDI” DA ESPORTAZIONE

L’istituto varesino “Einaudi” si sta impegnando per raggiungere alcuni obbiettivi emergendo quindi nella provincia grazie a diversi progetti in via di sviluppo.Tra questi è in corso uno scambio culturale con Spagna e Romania dove la scuola risulta essere il capofila del progetto Erasmus. La ragione che ha spinto alla realizzazione del progetto è proprio il desiderio di confronto e l’allargamento dello sguardo al di fuori della nazione. I due istituti partecipanti sono “l’Eduardo Janeiro” di Malaga e il “MIhail Jonescu” di Bucarest.

Quest’anno il nuovo obbiettivo della scuola Einaudi sarà quello di raggiungere il riconoscimento europeo di “Green School”. Alcune classi ovvero 2G, 1F e 3O si sono già dedicate al progetto. In particolare hanno pesato i vari tipi  di rifiuti, realizzato la raccolta indifferenziata (che verrà poi incrementata in tutti l’istituto) e calcolato la correlata emissione di anidride carbonica.

Infine la scuola realizzerà un giardino officinalis con piante della salute nella sede di via Bertolone e via Trentini. La seconda certificazione che la scuola vorrebbe ottenere è quella di Unicef-scuola amica che riguarda la costruzione di un ambiente sicuro, sereno e contro le discriminazioni. Le classi 1F,3C,3O hanno iniziato uno studio sull’importanza della parola per garantire relazioni costruttive e corrette.

La scuola Einaudi quindi, sta offrendo innumerevoli opportunità che tutte le persone dovrebbero sperimentare!

Chiara F.

Seguici su:
Questa voce è stata pubblicata in FUORI DALLA G, Post di Chiara F., Senza categoria. Contrassegna il permalink.